Attenzione Alla Nuova Truffa Postepay “Carta Di Credito Bloccata"

Mail-truffa a centinaia di correntisti di Poste Italiane: "La tua carta è bloccata"

Bisogna stare sempre attenti ,  nelle ultime ore sono tantissimi icorrentisti delle Poste Italiane alla quale è giunta una mail che nasconde una "truffa" pericolosissima. L'allarme è stato lanciato poche ore fa dalla polizia di Stato tramite l'account facebook una "Vita da social". 
Attenti dunque a non cascare nel tranello perché le conseguenze possono essere davvero spiacevoli.
Nell'email-truffa, come spiega la polizia, si fa riferimento ad un presunto (e ovviamente fasullo) blocco della propria carta (banco posta o postepay) per un mancato invio di alcuni dati. Questo il testo esatto del messaggio. 
"Gentile cliente (e seguono nome e cognome esatto collegato all'indirizzo mail, anch'esso esatto, rilasciato al momento dell'apertura del conto) il tuo conto Banco Posta e la tua carta Postepay sono state bloccate per mancanza ricevimento dati richiesti da noi in precedenze".
A questo punto compare un codice di sblocco, con tanto di link (ovviamente da non cliccare per nessun motivo). In poche parole, i truffatori cercano di carpire i dati bancari del potenziale incauto utente al di fuori del sito ufficiale delle Poste. Chi li fornisce rischia di trovarsi con il conto svuotato. E attenzione, perché come spiega la polizia, talvolta il sito a cui l'utente viene rimandato ha un indirizzo identico a quello delle Poste. 
"Non cliccare sui link presenti nelle e-mail truffaldine , ma accedete al sito digitando www.poste.it. Anche se sulla barra degli indirizzi del browser viene visualizzato l'indirizzo corretto, non bisogna fidarsi: un esperto informatico può essere in grado di far visualizzare, nella barra degli indirizzi del browser, un indirizzo diverso da quello in cui realmente ci si trova".


Fonte Today.it
Hai trovato questa notizia interessante e vuoi ricevere tutte le news di giornata per posta elettronica? Iscriviti alla newsletter di Webfacilepertutti inserendo qui sotto la tua email: