sabato 24 febbraio 2018

febbraio 24, 2018

WhatsApp | Attenti Alla Bufala Dei 35 euro Sulla Bolletta Della Corrente

Un nuovo messaggio bufala sta viaggiando in queste ore su WhatsApp e sta portando molte persone a manifestare la loro rabbia sui social network. Il messaggio invita gli utenti a non pagare la bolletta dell’energia elettrica del mese di aprile, perché ci sarà un aumento di 30-35 euro per coprire gli ammanchi che le compagnie elettriche hanno subito negli ultimi anni per i mancati pagamenti degli utenti. 

 Come pubblicato dal sito bufale.net, si tratta di una vera e propria fake news, ma che ha avuto molto successo sui social e sull’applicazione di messaggistica istantanea, dove viene condivisa all’interno di tutti i gruppi. Ma per quale motivo questo messaggio ha avuto così tanto successo? Perché la notizia riportata nel messaggio parte da una storia vera (la possibilità che gli utenti paghino una parte dei mancati introiti che le compagnie elettriche hanno subito negli ultimi anni), ma il testo è completamente inventato. Non ci sarà nessun aumento di 30-35 euro sulla bolletta di aprile. Su questo punto, però, è necessario fare chiarezza. Il 1 febbraio l’ARERA (Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente) ha emanato una delibera che regola i rapporti tra i fornitori di energia (le aziende che vendono la corrente) e i distributori (le aziende che la portano nelle abitazioni o nelle aziende). Quando un utente non paga una bolletta genera un buco finanziario non solo nei bilanci del fornitore, ma anche in quelli del distributore che ha dovuto già dovuto anticipare una parte delle spese per gli oneri di sistema. La delibera stabilisce che una parte di queste spese possono essere recuperate anche tramite un aumento delle bollette degli utenti che le pagano correttamente. Ma su questo punto la delibera dell’Autorità è poco chiara. È bastato questo per far scoppiare un polverone prima sui social e poi su WhatsApp, con la notizia bufala che non ha fatto altro che aumentare la rabbia degli utenti. Cosa dice il messaggio bufala “Buonasera, mi è appena arrivato questo messaggio su WhatsApp: FATE GIRARE! Nelle bolletta-luce dal prossimo aprile, ci saranno VERAMENTE dalle 30 alle 35€ in più (fonte ALTROCONSUMO Associazione Consumatori) per coprire i milioni di euro accumulati dai morosi (gente che non paga) NON DOBBIAMO PAGARE IN ATTESA DI DECISIONI DEL T.A.R …Io non le pago (ho già tolto la domiciliazione bancaria e pagherò la somma CHE MI SPETTA con un bollettino postale scritto a mano con l’importo decurtato della cifra che non mi spetta come da contratto) MA FUNZIONERÀ SOLO SE LO FAREMO IN TANTI. mi sembra il caso di collaborare con chi sta organizzato questa civile e giusta protesta… Che ne dici?” Questo è il testo del messaggio che sta girando in queste ore su WhatsApp. Oltre all’italiano approssimativo ci sono molte notizie false. Partiamo dalla prima: i 30-35 euro di aumento Si tratta di una menzogna: come scritto da Altroconsumo sul proprio sito internet, prima di un anno non ci sarà nessun aumento e se arriverà sarà di pochi euro. Ma per il momento è impossibile fare delle previsioni. Inoltre, non è possibile pagare la bolletta della corrente con un bollettino scritto a mano, a meno che non sia stata la stessa azienda elettrica a dirvelo. Ma nella causale ci deve essere spiegato il motivo di questo pagamento avvenuto in una modalità differente rispetto a quella abituale. Altrimenti si rischiano delle conseguenze gravi come l’invio dell’ingiunzione di pagamento da parte del fornitore di energia elettrica. Insomma, sfruttando una notizia che ha creato molto dibattito, i professionisti delle fake news sono riusciti a far diventare virale una notizia priva di fondamenta.

venerdì 23 febbraio 2018

febbraio 23, 2018

Trattamento pixel morti | Applicazione per riparare pixel bruciati o bloccati su Android

Oggi vogliamo segnalarvi Trattamento pixel morti un'applicazione che permette attraverso dei test di riparare  pixel bruciati o bloccati su Android .

L'applicazione è disponibile su  Google Play Store , il funzionamentoè davvero semplice basta infatti fare prima un test dei pixel che sono rovinati premendo sul pulsante Chech dead pixel, puoi quindi scegliere se fare il test manualmente oppure in maniera automatica, se non ci sono particolari esigenze è consigliabile usare sempre la modalità Auto per testare lo stato dei pixel. 


Inizierà quindi un test dove vedrai lo schermo accendersi con diversi colori e una volta terminato, se troverai dei pixel non funzionanti o bloccati, basterà premere dalla schermata principale sul pulsante Fix dead pixel per far iniziare all’app il processo per riportare al perfetto funzionamento i pixel non funzionanti. La durata è di circa 10 minuti, entro i quali si dovrebbe riuscire a sbloccare i pixel che hanno bisogno di un ripristino.


Cosa aspetti prova subito Trattamento pixel morti da Google Play Store tramite il badge sottostante

giovedì 22 febbraio 2018

febbraio 22, 2018

Google Reply | Scarica la nuova app di google per le risposte automatiche ai messaggi

Da poche ore google ha rilasciato Google Reply una nuova app ,che consente di inviare risposte automatiche ai messaggi. Il funzionamento di Google Reply è semplicissimo e si applica ad una variegata serie di applicazioni di messaggistica come Twitter (per i soli messaggi diretti), Messenger, Hangouts, Skype e app Messaggi

Per poter utilizzare l’app non occorrono particolari requisiti, se non la presenza di una versione minima di Android pari a Nougat 7.0 ed un eventuale account Google correlato che si renderà utile per affinare nel tempo le risposte ai messaggi in arrivo. 

Manca, almeno per il momento, il supporto a Whatsapp Messenger ed alla lingua italiana, visto che i messaggi rapidi si rendono disponibili solo in lingua inglese . Inoltre vogliamo precisarvi che attualmente l'applicazione è in versione beta, ma può essere installata ed utilizzata anche in Italia. L' unico inconveniente è che nonostante i messaggi siano ricevuti siano in lingua italiana, le risposte saranno per il momento solo in inglese.

Chi desidera metterne alla prova le potenzialità può farlo scaricando l’app da APK Mirror e installandola in modalità manuale.

** Scarica Google Reply **

febbraio 22, 2018

Quiz Patente Ufficiale | Applicazione che vi permette di prepararvi al meglio per il quiz della patente

Oggi vogliamo segnalarvi Quiz Patente , un'ottima applicazione che applicazione che permette di studiare ed esercitarsi, sui quiz patente ministeriali, per il conseguimento della patente 

Applicazione che vi permette di prepararvi al meglio per il qui della patente


Quiz Patente Ufficiale è disponibile per iphone e android ,  usando questa stupenda applicazione potrai esercitarti sugli otre 8000 quiz ministeriali, leggere la spiegazione dei tuoi errori, studiare sul manuale e sfidare i tuoi amici.



Cosa aspetti? Scarica Quiz Patente Ufficiale direttamente dal tuo store tramite il badge sottostante

mercoledì 21 febbraio 2018

febbraio 21, 2018

OneTab | Estensione Per Chrome che consente di risparmiare fino al 95% di memoria

Ritorniamo a parlare di estensioni per google chrome oggi vogliamo segnalarvi OneTab , un'ottima estensione che consente di risparmiare fino al 95% di memoria 

Come Funziona OneTab In pratica quello che occupa memoria in Google Chrome, sono le singole schede aperte e questa estensione ha colpito nel segno. Ogni volta che ti ritrovi con troppe schede, fai clic sull'icona OneTab per convertire tutte le schede in un elenco.

Ogni volta che ti ritrovi con troppe schede, fai clic sull'icona OneTab per convertire tutte le schede in un elenco.  Il suo funzionamento è davvero semplice e riduce notevolmente la memoria ed è molto utile per tutti quei dispositivi con poca ram a disposizione . Cosa aspetti a provarlo?


Scarica OneTab direttamente da Chrome Web Store tramite il badge sottostante
febbraio 21, 2018

TorrDroid - Torrent Downloader | App Motore Di Ricerca Che Permette Di Cercare e Scaricare Torrent

Oggi vogliamo segnalarvi TorrDroid è un client cum motore di ricerca BitTorrent che dispone di un modo senza problemi di cercare e scaricare torrent. Questa applicazione torrente ha la possibilità di scaricare i torrent senza dover navigare per loro manualmente.



Con TorrDroid, è necessario inserire solo un termine di ricerca e di un tipo di file per avviare una ricerca torrent con il motore di ricerca integrato. I risultati vengono visualizzati nella stessa applicazione pronta per click-to-download. TorrDroid ha anche la funzione per scaricare automaticamente il torrente più utili e affidabili secondo le vostre preferenze di ricerca in modo che è possibile sedersi e rilassarsi mentre il download viene avviato automaticamente l'applicazione dopo si avvia una ricerca. L'applicazione impedisce anche i virus comuni e torrenti falsi vengano accidentalmente scaricato, fornendo così un'esperienza sicura e ricca. TorrDroid è di ricerca e scaricare l'automazione al suo meglio.

L'applicazione è completamente neutrale nel suo approccio di ricerca e il download torrenti e rispetta le leggi sul copyright.



Ecco le Caratteristiche principali di TorrDroid - Torrent Downloader



- scaricare torrent senza la navigazione con il motore di ricerca integrato o cercare manualmente dalla app.
- Aprire i file .torrent dal file system Android direttamente in app.
- aprire i link magnet link e file .torrent direttamente in app.
- scaricare torrent ad alta velocità (Nessuna restrizione)
- Supporta DHT, LSD, UPnP, NAT-PMP.
- Supporta scelta per download di file individuali da un torrente.
- Supporta scaricare sequenziale che può essere utilizzato per riprodurre i file video prima del loro download è completo.
- Supporta l'impostazione di download e upload limiti.
- Supporta la condivisione di link magnetici.
- più download simultanei
- Scarica tramite Wi-Fi solo se si sceglie così
- Scarica nella memoria interna o esterna più comodo
- No monitoraggio richiesto una volta che viene avviata la ricerca del torrente. Torrent verrà scaricato se e quando disponibili.
- la messa in coda di download automatico in caso di insufficiente disponibilità di RAM
- Vedere ogni avanzamento del download nelle notifiche.
- visualizzare, aprire o eliminare i file scaricati dalla app direttamente.
- Nel browser di file costruito per spostare, copiare, cancellare e la condivisione di file.


  Cosa aspetti Scarica Like direttamente dal tuo store tramite il badge sottostante



martedì 20 febbraio 2018

febbraio 20, 2018

Telugu bug | Ecco come risolvere il problema del carattere indiano che blocca iPhone e Mac

Nelle ultime ore Apple ha rilasciato oggi l'aggiornamento del suo sistema operativo iOS, il numero 11.2.6, che risolve il problema del bug creato dal carattere indiano telugu che bloccava temporaneamente il funzionamento di iPhone e iPad.


Nelle note il colosso di Cupertino spiega:
- iOS 11.2.6 include diverse correzioni di errori per iPhone o iPad.
- Risolve un problema per cui, con alcune sequenze di caratteri, le app potevano chiudersi in modo inatteso.
- Risolve un problema per cui alcune app di terze parti non erano in grado di connettersi agli accessori esterni.
Come sempre l’aggiornamento può essere installato 'over-the-air' (direttamente dai dispositivo) selezionando Impostazioni > Generali > Aggiornamento software. 
Il carattere telugu visualizzato sulle app di messaggistica come iMessage, Messenger e WhatsApp, ma anche sul browser Safari, e sulle app Note, App Store, Twitter, Outlook e Gmail, manda in crash e chiude l’app in questione, e in alcuni casi riavvia il dispositivo.
Il problema è stato riscontrato anche sui Mac e sul Apple Watch. Per questo motivo l'azienda ha rilasciato anche watchOS 4.2.3, macOS 10.13.3 Supplemental Update e tvOS 11.2.6.
febbraio 20, 2018

Like Magic Effects Video Editor | Applicazione Per Creare Effetti Speciali Cinematografici Da Smartphone

Ritorniamo a parlare di app e video editing da dispositivi mobili , oggi vogliamo segnalarvi LIKE - Magic Effects Video Editor una bellissima applicazione disponibile per dispositivi Android e iOS, che permette di creare e condividere video con effetti speciali cinematografici. 


Like Magic Effects Video Editor permette di applicare ai video vari effetti tra i quali “boom”, che dona al video un look hollywoodiano, “3D magic” che mette a disposizione 12 tipi di effetti tridimensionali, effetti magici come raggi laser e congelamento e vari adesivi dinamici per rendere i selfie più divertenti. 


 Sono disponibili anche dei filtri beauty automatici per rimuovere le imperfezioni e migliorare l’aspetto del viso e vari filtri per personalizzare le foto.

  Cosa aspetti Scarica Like direttamente dal tuo store tramite il badge sottostante
febbraio 20, 2018

Windows 10 | Come abilitare e disabilitare i suggerimenti su tastiera fisica

Ritorniamo a parlare di windows , oggi vedremo come in pochi e semplici passi è possibile abilitare e disabilitare i suggerimenti su tastiera fisica. 

Non tutti sono a conoscenza del fatto che la tastiera fisica non permette di default di mostrare le previsioni delle parole. Per abilitare tale  funzionalità bisogna eseguire dei piccoli passaggi.

Ecco la procedura per abilitare e disabilitare i suggerimenti su tastiera fisica
Recatevi in Impostazioni > Data/ora e lingua > Tastiera. Selezionate la vostra tastiera e cliccate su Opzioni. Tra le varie impostazioni sotto Tastiera hardware troverete Mostra suggerimenti testo quando digito – abilitatela.

lunedì 19 febbraio 2018

febbraio 19, 2018

ExodusITA Kodi Add on | Guarda Film e Serie TV in italiano Su Kodi

Ritorniamo a parlare di kodi , oggi vogliamo segnalarvi ExodusITA un nuovo add on tutto italiano creato da stefano che permette di vedere film e serie tv in italiano sul nostro amato kodi.

Ecco la procedura per installare ExodusITA su Kodi
  • Avviate Kodi, portatevi su SISTEMA (seconda icona in alto a sx per Kodi 17) e cliccate su Gestione File (ultima icona per Kodi 17)
  • Cliccate due volte su Aggiungi Sorgente 
  • Cliccate su <Nessuno>, inserite la url https://androidaba.com/addons e cliccate su Fatto
  • Rinominate la nuova sorgente in aba repo e confermate cliccando su OK
  • KODI 16: tornate nella home e cliccate su SISTEMA / Add-On / Installa da un file zip 
  • KODI 17: tornate nella home e cliccate su Add-on / Prima icona in alto a sinistra / Installa da un file zip
  • Cliccate su aba repo / repository / repository.stefanorepository-3.0.zip ed attendete la notifica di conferma dell’installazione
  • Ora cliccate su Installa da repository / Stefano Repository / Add-on Video / ExodusITA by Stefano / Installa
  • Il nuovo add-on è ora disponibile nella home di Kodi, percorso VIDEO / Add-on Video / ExodusITA by Stefano
Fonte Androidaba

Disclaimer  Vogliamo precisarvi e ricordavi che questo articolo ha unicamente uno scopo informativo ,tutti gli add-on e gli indirizzi riportati non sono creati dal team di Kodi ma da sviluppatori di terze parti non autorizzati. Eventuali violazioni di copyright, malfunzionamenti e problemi relativi ad esso, non sono quindi da attribuire a Kodi nè tantomeno a questo blog . Inoltre è da precisare che tutti gli addon recensiti e consigliati nel tempo potrebbero subire nel tempo alcune variazioni o addirittura smettere di funzionare. web facile per tutti non controlla periodicamente il contenuto delle liste ( che sono reperibili in rete ) pertanto, non sarà responsabile del relativo contenuto.