venerdì 5 gennaio 2018

Meltdown e Spectre | Apple Conferma: "Coinvolti anche Mac, iPhone e iPad"

Gli utenti della mela morsicata pensavano di esser al sicuro , ma anche i Mac, iPhone e iPad sono immuni dalle vulnerabilità riscontrate nei microprocessori che hanno portato a un allarme generalizzato rispetto al rischio di furti di dati da parte di hacker. 

A riferirlo è la stessa Apple, secondo la BBC. Nei giorni scorsi è iniziata una corsa contro il tempo per elaborare gli aggiornamenti che dovrebbero permettere di chiudere le falle di sistema, che sono state denominate “Meltdown” e “Spectre” e che sono state rinvenute nei chip dei principali produttori come Intel e ARM.

 “Tutti i sistemi Mac e iOS sono coinvolti, ma non ci sono eventi conosciuti che, al momento, abbiano impattato sui clienti”, ha riferito in un blog la Apple. La Apple ha già rilasciato alcune patch per correggere il problema e ha chiesto agli utenti di scaricare solo software da fonti credibili. Inoltre gli aggiornamenti dei sistemi operativi iOS 11.2 e macOS 10.13.2 hanno “mitigato” il problema Meltdown. Per quanto riguarda Spectre, “nei prossimi giorni”, saranno rilasciate le patch sotto forma di aggiornamento del browser Safari.

Nessun commento:

Posta un commento

Modulo di contatto

Nome

Email *

Messaggio *

Cerca nel blog

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità . Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001. L’autore non è responsabile per quanto pubblicato dai lettori nei commenti ad ogni post. Verranno cancellati i commenti ritenuti offensivi o lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di terzi, di genere spam, razzisti o che contengano dati personali non conformi al rispetto delle norme sulla Privacy. Alcuni testi o immagini inserite in questo blog sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, vogliate comunicarlo contattando l’autore attraverso l'apposito modulo saranno immediatamente rimossi. L’autore del blog non è responsabile dei siti collegati tramite link né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.