sabato 7 aprile 2018

Attenti Alla Nuova Truffa "II tuo account WhatsApp Messenger è scaduto"

Attenzione! Il tuo account WhatsApp Messenger è scaduto. La registrazione non è stata rinnovata, scade tra 24 ore". È questo il testo dell’ennesimo messaggio-truffa che sta circolando sulla popolare app di messaggistica. "Saluti da WhatsApp", si legge ancora nella prima parte del messaggio. 



"Ecco il tuo codice: 635-845 o puoi verificare il tuo dispositivo toccando questo link". Ovviamente cliccare sul link può essere molto pericoloso per il vostro portafogli. "WhatsApp non manda saluti", scrive infatti la polizia di Stato che su Facebook invita gli utenti a diffidare da questo genere di messaggi.

WhatsApp, l’altra variante della bufala Si tratta insomma dell’ennesima truffa che nei mesi scorsi è circolata anche in quest’altra variante: "Rinnova il tuo WhatsApp Messenger. Si prega di rinnovare il più presto possibile per evitare la perdita di tutti i media (immagini, video, storico…)". Il prezzo da pagare? "Solo" 99 centesimi. 



Ma cliccare sul link può essere ben più rischioso: solitamente l’utente viene infatti invitato a rispondere alle richieste di dati personali o bancari. Insomma, è bene stare in guardia. Anche perché non tutti sono abbastanza scafati da accorgersi dell’inganno. WhatsApp, account scaduto: attenti alla truffa 
Cosa fare se siete stati truffati "Il problema che tuttora persiste” sottolinea Giovanni D’Agata dello Sportello dei Diritti, "è che molti continuano a cadere nella trappola per il tipo di testo che è fatto in modo da allarmare coloro che hanno un account WhatsApp facendolo preoccupare sulla possibilità di perdere il servizio e i dati conservati. Nulla di tutto ciò, però può accadere. I titolari di App compreso Whatsapp utilizzano specifici canali per i loro aggiornamenti ed in particolare Apple Store per i sistemi IOS dei dispositivi Apple e i Market Store (tra cui Google Play Store) per i dispositivi Android".

Nessun commento:

Posta un commento

Modulo di contatto

Nome

Email *

Messaggio *

Cerca nel blog

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità . Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001. L’autore non è responsabile per quanto pubblicato dai lettori nei commenti ad ogni post. Verranno cancellati i commenti ritenuti offensivi o lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di terzi, di genere spam, razzisti o che contengano dati personali non conformi al rispetto delle norme sulla Privacy. Alcuni testi o immagini inserite in questo blog sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, vogliate comunicarlo contattando l’autore attraverso l'apposito modulo saranno immediatamente rimossi. L’autore del blog non è responsabile dei siti collegati tramite link né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.