domenica 1 aprile 2018

Google rimuove Kodi dalle opzioni di completamento automatico per contrastare la pirateria

Nelle ultime ore Google ha eliminato la parola Kodi dalle voci per il completamento automatico del motore di ricerca. Si tratta dell'ultima manovra del colosso per contrastare la pirateria:

A dire la verità non è la prima volta che Google bandisce un termine dai sistemi di "autocomplete" o che manipola l'algoritmo per diminuire la priorità nelle ricerche di parole chiave controverse legate al mondo pirata. C'e da precisare per chi non ne fosse ancora a conoscenza , che Kodi non è assolutamente un software pirata, è un programma che permette la riproduzione di contenuti multimediali locali e in streaming, ma se settato o meglio dire modificato in un certo modo, consente di vedere SKY GRATIS in Streaming, canali televisivi e molto altro senza pagare. 

Nessun commento:

Posta un commento

Modulo di contatto

Nome

Email *

Messaggio *

Cerca nel blog

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità . Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001. L’autore non è responsabile per quanto pubblicato dai lettori nei commenti ad ogni post. Verranno cancellati i commenti ritenuti offensivi o lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di terzi, di genere spam, razzisti o che contengano dati personali non conformi al rispetto delle norme sulla Privacy. Alcuni testi o immagini inserite in questo blog sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, vogliate comunicarlo contattando l’autore attraverso l'apposito modulo saranno immediatamente rimossi. L’autore del blog non è responsabile dei siti collegati tramite link né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.